La Regina della Techno visionaria: Cio D’Or

cio

 

Per chi compone e crea musica, qualunque genere di musica, la sperimentazione e la ricerca del suono dovrebbe essere il perno centrale attorno al quale gravitano tutti i progetti. Cio D’Or questo concetto l’ha trasformato in un comandamento e ha dedicato la sua intera carriera al sound design. Fin dai suoi primi lavori l’artista di Colonia ha focalizzato sempre più la sua “microscopica” attenzione sulla costruzione e sul disegno del suono, accrescendo parallelamente il suo approccio ai ritmi ipnotici.

Il suo primo album su Prologue nel 2009, “Die Faser”, è l’apice di un deep sound caldo, avvolgente, mind blowing, ed è stato pioniere di un intero filone che oggi trova spazio tra l’ Ambient e la Techno ipnotica.

Regina e avanguardista di fatto di quelle affascinanti ritmiche ipnotiche “endless”, costruite e disegnate come un Giano bifronte, nello stesso tempo artigiana e architetto, sempre guidata dall’ispirazione e mai dalle mode. Cio D’Or infatti non ha mai voluto cedere alle imposizioni dell’industria e si è sempre rifiutata di produrre la musica che gli altri vogliono ma sempre e solo la sua.

La visione e la voglia di sperimentare di Cio D’Or hanno creato una delle più profonde e lunge forme di esplorazione del suono tanto che il maestro delle sperimentazioni sonore Donato Dozzy l’ha affiancata più volte in diversi lavori.

Con la sua personalità misteriosa e affascinante arriva a Torino questo sabato come nostra guest per continuare il percorso di Genau all’interno dei suoni deep e ricercati, dalle atmosfere calde e opache, che si concluderà con l’indiscusso Principe Donato Dozzy.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *