Capodanno 2018: 3 giorni di party al Berghain / Panorama Bar

C’è poco da dire: il party più atteso di ogni Capodanno berlinese, per gli amanti della techno (ma non solo), rimane quello del Berghain / Panorama Bar. E anche per il 2018 il “tempio” ha annunciato un evento che durerà tra giorni, dalla mezzanotte di Venerdi 30 Dicembre, fino alle 12 (ma siamo sicuri che poi andrà anche oltre, come da tradizione) di Martedì 2 Gennaio.

Come sempre si è immediatamente scatenato il dibattito su “ma si riuscirà a entrare?”, “quanto sarà lunga la coda?”, “esiste un modo per avere l’ingresso garantito?”. Ecco, ve lo diciamo subito, mettetevi l’anima in pace perché quest’anno sarà ancora più difficile entrare, visto che non sono previsti nemmeno quei (pochi a dirla tutta) biglietti in prevendita che negli anni passati era possibile acquistare solo presso il Berghain stesso.

Armatevi quindi di santa pazienza e valutate bene anche le (moltissime) alternative in caso di “rimbalzo”. I nostri consigli? Lasciate stare tutte le leggende metropolitane sul come vestirsi, cosa dire, come comportarsi mentre siete in fila. L’unico modo per entrare è essere voi stessi: i celebri doorman, anche se vi travestite e fate finta di essere persone che non siete, capiranno immediatamente se siete “gente da Berghain” oppure no. E non lamentatevi per la selezione. Se il Berghain è quello che è, è soprattutto grazie ai “misteriosi” criteri di scelta di Sven e soci!

Comunque sia, ecco la line up per questa lunga tre giorni (calcolate che i dj set durano in media 4 ore ad artista) e che saranno aperte tutte le 4 sale della struttura, compreso il Lab.oratory, qui targato XXX-Floor dedicato al pubblico della scena gay con punte di fetish, e la Halle, o Elektroakustischer Salon, la stupenda ed enorme “sala nascosta” dedicata ai suoni ambient e sperimentali.

Berghain
Answer Code Request
Ben Klock
Boris
Dr. Rubinstein
DVS1
Etapp Kyle
Kangding
Ray Kobosil
LSD [Luke Slater, Steve Bicknell, David Sumner (Function)]
Marcel Dettmann
Mykki Blanco
Norman Nodge
Rødhåd
Somewhen

Panorama Bar
Anthony Parasole
Danny Tenaglia
Efdemin
Gerd Janson
Massimiliano Pagliara
Nick Höppner
Roi Perez
Ryan Elliott
Steffi
Tama Sumo
The Black Madonna
Virginia
Volvox

XXX-Floor
Discodromo
Gideön
I-F
nd_baumecker
Skatebård
Soundstream

Elektroakustischer Salon
B12 (live)
Atom™
Fiedel
Jenus
Rainforest Spiritual Enslavement [Dominick Fernow]
Martyn
Nathan Fake

Info: www.berghain.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *